FANDOM


Le petit Tourette ("Le Petit Tourette" in lingua originale) è l'ottavo episodio dell'undicesima stagione di South Park. È andato in onda per la prima volta negli USA il 3 ottobre 2007.

Trama Modifica

Allarme Spoiler!
Spoiler


Questa pagina contiene spoiler sulla serie.

In un negozio di giocattoli, Cartman incontra un ragazzo di nome Thomas, il quale ha la sindrome di Tourette e, dopo aver appreso della malattia, Cartman se ne va felicissimo. Quattro giorni dopo, Liane Cartman lo porta dal dottore, credendo che abbia la sindrome di Tourette. Dopo la diagnosi, Cartman spiega innocentemente che il personale scolastico non capirebbe la sua malattia, ma il medico gli assicura che la scuola verrà informata.

Il giorno dopo a scuola, Cartman cammina per i corridoi insultando tutti quelli che incontra. Kyle lo avverte che sta arrivando la Preside Victoria, ma Cartman la saluta con degli insulti. A causa della sua sindrome, la Preside non ha nessuna reazione negativa alle parole di Eric. Kyle mette in dubbio l'autenticità del comportamento di Cartman e dichiara che Eric sta fingendo. Cartman parla con Kyle da solo e gli spiega che si è perso l'assemblea del giorno prima, in cui sono state spiegare le condizioni di Cartman, ma Kyle continua a non credergli, facendo applaudire Eric per la sua realizzazione. Nonostante Kyle gli dica che dirà a tutti che sta fingendo, Cartman lo ignora e continua ad insultare tutti, compreso il Sig. Mackey.

La Sig.ra Garrison, che non può tollerare che Cartman distragga i suoi studenti, va a lamentarsi dalla Preside Victoria, la quale le presenta il Sig. Donaldson della Fondazione per la Tolleranza della Sindrome di Tourette, che è venuto per sensibilizzare la gente sulla malattia. In quel momento, Kyle entra inseguito da Cartman, che si sta scusando. Kyle spiega che Cartman sta fingendo di essere malato, ma Donaldson è estremamente irritato da questa affermazione, dato che ha anche lui la Tourette, e definisce Kyle un bulletto e lo obbliga a partecipare ad un incontro di sostegno dei malati di questa sindrome. I bambini con la Tourette, incluso Thomas, spiegano a Kyle che la Tourette non è divertente e Kyle si scusa, incapace di spiegare come fosse solo Cartman a fingere. Kyle, accompagnato fuori dai suoi genitori, viene costretto a scusarsi con Cartman, cosa che fa con estrema riluttanza.

Nel frattempo, su Dateline, Chris Hansen annuncia di aver ricevuto una lettera da parte di un coraggioso ragazzino con la Tourette (Cartman), il quale vuole essere mandato in onda. Sapendo che Cartman ha intenzione di andare in TV per insultare gratuitamente tutti, Kyle lo affronta per cercare di fermarlo. Cartman rifiuta e Kyle giura di non arrendersi. Cartman chiede a Kyle se ha idea di quanto sia liberatorio dire tutto ciò che gli passa per la testa senza restrizioni, prima di dichiarare accidentalmente di avere bagnato il letto la notte precedente.

Da Whistlin' Willy's, tutti si congratulano con Cartman per il suo coraggio di apparire in TV come portavoce della sindrome di Tourette, cosa che fa preoccupare Thomas. Durante il suo discorso, Cartman si fa accidentalmente sfuggire delle imbarazzanti affermazioni su sé stesso, come il fatto che di notte piange perché non ha un padre o il fatto di avere una cotta per Patty Nelson, così si precipita in bagno. Cartman si rende conto che, avendo detto tutto ciò che gli passava per la testa senza pensarci per così tanto tempo, ha perso l'abilità di filtrare quello che non vorrebbe dire. Così, chiede a Butters un consiglio, affermando che in realtà è suo cugino che ha questo problema. La parola "cugino" lo porta a dire accidentalmente che lui e suo cugino si sono toccati i "salsicciotti" a vicenda e Cartman si precipita fuori dall'edificio per l'imbarazzo.

Cartman fa visita a Chris Hansen per comunicargli che non apparirà in TV poiché sua nonna è morta, anche se in seguito confessa accidentalmente che sua nonna sta bene. Hansen lo informa di avere rintracciato un pedofilo che doveva essere ospite del suo show, ma l'uomo se n'è andato. Alla fine, Dateline l'ha trovato, ma il pedofilo si è suicidato. Hansen minaccia di sperare che Cartman non debba essere rintracciato solo per scoprire che si è suicidato nello stesso modo. Cinque minuti prima dello spettacolo, Cartman prega Dio chiedendo un miracolo.

Fuori dallo studio, Kyle e Thomas escogitano un piano. Thomas invita i pedofili nello studio, fingendo che sia casa sua. Quando gli uomini entrano nello studio, riconoscono Hansen e si rendono conto di trovarsi su Dateline, si suicidano. Il pubblico, terrorizzato, fugge dallo studio seguito da Hansen, che Thomas insulta a causa della sua Tourette. Craig definisce Thomas il ragazzo piû fortunato del mondo e gli chiede se vuole passare del tempo con lui.

Nello studio, Kyle dice a Cartman che è stato sconfitto e che non apparirà in TV. Cartman abbraccia Kyle (con sua sorpresa) e lo ringrazia, spiegando come l'abbia salvato e che ora andrà a farsi aiutare. Mentre Cartman corre fuori felice dall'edifico, sia Kyle che Thomas imprecano.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.