FANDOM


L'alba dei poser ("Goth Kids 3: Dawn of the Posers" in lingua originale) è il quarto episodio della diciassettesima stagione di South Park. È andato in onda per la prima volta negli USA il 23 ottobre 2013 e in Italia l'8 maggio 2014.

Trama Modifica

Allarme Spoiler!
Spoiler


Questa pagina contiene spoiler sulla serie.

I Ragazzi Goth sono seduti nella stanza di Henrietta e recitano poesie scritte da Edgar Allan Poe. La mamma di Henrietta li interrompe, chiedendo alla ragazza di venire a parlare con lei e il marito. Nel soggiorno, il padre di Henrietta spiega che sanno com'è e che la manderanno in un campo per bambini emo. Henrietta cerca di uscirne, ma senza successo.

Dopo esserne stati informati, il resto dei Goth si ridige ai servizi sociali per cercare di salvare la loro amica, spiegando che i suoi genitori l'hanno maltrattata chiamandola "emo". L'assistente sociale non capisce, così Pete cerca di spiegare la differenza.

Al campo, Henrietta si trova in una stanza vuota e bianca. Dopo aver chiesto aiuto, una pianta di ficus viene mandata in camera attraverso il pavimento, confondendo Henrietta. Il ficus inizia a scuotersi. Più tardi, alla fermata dell'autobus, i Goth aspettano il ritorno di Henrietta. Una volta arrivata, i ragazzi capiscono che il campo l'ha trasformata in una emo. A scuola, Henrietta passa ora il suo tempo con gli altri bambini emo.

Quella notte, Michael va da Henrietta e la affronta sul suo essere emo. Henrietta spiega che gli emo stanno aumentando e che Michael non può fare nulla per fermarli, lasciando il ragazzo davvero scioccato. Dopo essere scappato da casa Biggle, Michael chiama Pete e spiega la situazione prima di tornare a casa. Mentre Michael tenta di andare di sopra, sua madre e suo padre gli dicono che andrà allo stesso campo in cui è stata mandata Henrietta, il Troubled Acres. Michael cerca di scappare, ma suo padre lo afferra e lo costringe a salire in auto e se ne vanno.

Il giorno dopo, da Benny's, Pete e Firkle stanno bevendo caffè e discutono su come il loro gruppo si sta sfaldando. Pete ha l'idea di farsi aiutare dalle altre persone che conoscono gli emo, i Vampiri di South Park. Alla riunione dei Vampiri, Pete e Firkle entrano in scena e si scusano per aver bruciato l'Hot Topic. Chiedono aiuto per affrontare l'aumento degli emo e i Vampiri accettano a malincuore di aiutarli.

I Vampiri e i Goth spiano Henrietta e gli altri emo a casa di Henrietta. Dopo aver valutato la situazione, il leader dei Vampiri, Mike Makowski, decide di convocare Edgar Allan Poe. Alla biblioteca scolastica, i ragazzi evocano Edgar e si rendono conto che è più goth persino dei Ragazzi Goth, ma accetta di fermare gli emo.

Al Troubled Acres, Michael è legato ad una sedia. Ad un uomo anziano, che obbedisce agli emo, viene detto dal Re degli emo (un gigantesco ficus) di rendere Michael emo, così l'uomo posizione un ficus accanto al ragazzo e gli dice che sarà più facile se non si opporrà. Nel frattempo, Pete, Firkle, Mike, un fan di colore di Twilight e Edgar arrivano a Troubled Acres. Riescono quasi a salvare Michael, quando Firkle rivela loro che è un emo.

Dopo aver legato tutto il gruppo, le piante di ficus vengono poste di fronte a loro. Pete riesce a mettersi in contatto con Edgar, che è andato da Benny's per un caffè. Fa in modo che Edgar li salvi dicendogli di sparare al Re degli emo. Edgar afferma che gli emo sono solo piante di ficus comprate a Lowe's Home and Garden. Anche il resto del gruppo lo nota. Il vecchio non è d'accordo e dichiara che le piante parlano con lui. Edgar dice che sono solo inserite in vasi vibranti. Una voce rimbomba nella stanza, chiedendo al vecchio se ha paura. Quando l'uomo risponde affermativamente, una troupe televisiva esce alla scoperto e gli comunicano che era su Sì, ho paura!, uno show di elaborate candid camera. Il presentatore rivela che goth, vampiri ed emo sono esattamente la stessa cosa e Firkle è scioccato dal fatto che abbia tradito i suoi amici per nulla.

Più tardi, a casa di Henrietta, Pete e Michael le raccontarono che era tutto uno scherzo elaborato. Notando che la ragazza si vergogna e si turba per questo, mentono e le dicono che hanno fermato il Re degli emo. Quindi, Henrietta "ritorna" ad essere una Goth e ricomincia a rispondere male e insultare sua madre, la quale esce dalla stanza chiamandola "chiattona".

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.