FANDOM


Hildog ("The Snuke" in lingua originale) è il quarto episodio dell'undicesima stagione di South Park. È andato in onda per la prima volta negli USA il 28 marzo 2007.

Trama Modifica

Allarme Spoiler!
Spoiler


Questa pagina contiene spoiler sulla serie.

La Sig.ra Garrison presenta alla classe un nuovo studente, Baahir Hassan Abdul Hakeem. Cartman impazzisce e si dirige verso la porta dell'aula e, quando Garrison gli chiede che cosa non va, egli afferma di sospettare che Baahir sia un terrorista. In seguito, Cartman osserva Baahir che gioca con Butters, poi telefona a Kyle, il quale è a casa malato, dicendogli di controllare la pagina Myspace del nuovo studente, cercando eventuali segnali di attività terroristica. Kyle scopre che il gruppo preferito di Baahir sono i White Stripes e Cartman afferma che il ragazzo, in classe, ha dichiarato che il suo gruppo preferito sono i Blink-182.

Successivamente, Cartman chiama l'Agente Barbrady, dicendogli che la scuola è in pericolo. Barbrady contatta la Preside Victoria e la scuola viene fatta evacuare. Quindi, Butters invita Baahir a giocare a casa sua. Cartman pensa che sia strano per i terroristi far saltare in aria una scuola, così fa cercare a Kyle in Google se a South Park è previsto qualche evento importante. Kyle scopre che Hillary Clinton si fermerà in città quel giorno per un raduno della sua campagna e Cartman chiama la CIA per dire loro di annullare l'evento con la Clinton, ordinando di voler parlare con il Presidente.

Hillary Clinton viene quindi informata a riguardo, ma non ha intenzione di annullare la manifestazione né di cedere alle minacce terroristiche. Chris, uno dei suoi uomini, chiama un gruppo russo in un magazzino e dice loro che "sanno della bomba". Il loro piano era di far esplodere la bomba a Boston, ma l'aumento della sicurezza a causa della minaccia li spinge ad anticipare l'esplosione a South Park. Cartman esamina la folla alla manifestazione, ma non trova Baahir, così decide di andare a casa sua per vedere se è lì. Al raduno, Hillary Clinton sale sul palco e la CIA utilizza un maiale anti bomba in grado di sniffare gli esplosivi. Il maiale va sul palco e si scopre che la bomba è stata messa nella vagina della Clinton.

Il capo della CIA, Alan Thompson, e il suo team incontrano Cartman e si dirigono insieme verso la casa di Baahir. Stan va a casa di Kyle per vedere cosa sta facendo e Kyle spiega che ha fatto una ricerca su Google in merito alla campagna elettorale di Hillary Clinton, trovando poi un account YouTube dove un uomo russo, Vladimir Stolfsky (il leader dei terroristi russi) ha dei video di ogni singola apparizione pubblica della Clinton. Poi, Kyle ha incrociato il suo profilo di YouTube con la sua pagina di Myspace e che scoperto che, secondo il suo blog, è un comunista della vecchia scuola. Cartman e la CIA fanno irruzione in casa di Baahir, ma non trovano alcun detonatore e il ragazzo non è in casa, poiché è ospite da Butters. Cartman interroga i genitori di Baahir e li tortura scorreggiando loro in faccia.

Stan e Kyle trovano un certo numero di vecchi podcast di Vladimir con link a eBay, dove i ragazzi hanno in programma di cercare il suo nome utente per scoprire cosa ha comprato. Improvvisamente, la Homeland Security irrompe nella stanza e prende il comando della situazione, in seguito arriva l'FBI a prendere il comando, poi l'ATF ed infine lo staff del Presidente. All'interrogatorio, la madre di Baahir riceve una telefonata da suo figlio sul cellulare, il quale le dice che si trova a casa di Butters, e Cartman decide di andarci da solo. Intanto, Kyle riesce a prendere nuovamente il comando della situazione dicendo semplicemente agli altri gruppi che non ne hanno più il controllo.

Quando Cartman arriva a casa di Butters per cercare Baahir, entrambi vengono catturati da Vladimir, il quale afferma che tutto ciò è stato pianificato dal nemico "più antico" dell'America. Cartman chiede se si tratta dei russi, poi i tedeschi, prima di rendersi conto, incredulo, che Vladimir sta parlando degli inglesi. Baahir dice al russo che gli inglesi lo stanno usando e che Vladimir e i suoi uomini verranno sicuramente uccisi. Al che, Vladimir risponde "Forse, ma saremo ricchi".

Il piano britannico prevede di usare la bomba nella Clinton per distrarre l'America mentre gli inglesi si dirigono negli Stati Uniti navigando in vecchie barche di legno, con armi e vestiti del XVIII secolo, al fine di "porre fine alla rivoluzione americana". Poco tempo dopo, Kyle e gli agenti federali scoprono la colpevolezza e i piani degli inglesi, così inviano delle truppe per fermare i russi e dei jet per fermare gli inglesi. Quando la Regina Elisabetta II scopre che le navi sono state affondate, si mette una pistola in bocca e preme il grilletto, suicidandosi.

Cartman si prende il merito di aver fermato il complotto terroristico, dicendo che, anche se i musulmani questa volta non erano coinvolti, la sua intolleranza ha portato alla scoperta dell'intero complotto. Baahir e la sua famiglia sono delusi dal razzismo di South Park e affermano che lasceranno il Paese, con grande disappunto di Butters, mentre Cartman si prende anche il merito di aver fatto allontanare gli arabi dalla città.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.