FANDOM


Ebola senza glutine ("Gluten Free Ebola" in lingua originale) è il secondo episodio della diciottesima stagione di South Park. È andato in onda per la prima volta negli USA il 1° ottobre 2014 e in Italia il 9 ottobre 2014.

Trama Modifica

Allarme Spoiler!
Spoiler


Questa pagina contiene spoiler sulla serie.

Dopo gli eventi del precedente episodio, i ragazzi tornano a scuola e, come rivelato attraverso il dialogo e non mostrato nell'episodio precedente, tutti li odiano perché, prima di andarsene da scuola, hanno detto a tutti di "andare a farsi fottere". Wendy è arrabbiata con Stan proprio perché lui ha rotto con lei. A Butters non è nemmeno permesso tornare a scuola perché ha bruciato la palestra prima di andarsene.

Nel corso dell'incontro per discutere dell'azione di Butters, il Sig. Mackey si gongola per la sua nuova scelta dietetica di non mangiare il glutine, infastidendo tutti.

I ragazzi, guidati da Eric Cartman, decidono di organizzare una festa e farne una causa, scegliendo il diabete di Scott Malkinson. I ragazzi affermano che la cantante Lorde sarà presente, dato che è la nipote di un collega di lavoro di suo padre. Tuttavia, quando lo annunciano in radio, alcune persone si lamentano del fatto che la festa non abbia cibi privi di glutine.

Più tardi, al Centro Comunitario, John Garner cerca di spiegare che le voci sul fatto che il glutine sia cattivo sono semplicemente false, estraendo il glutine puro dall'impasto prodotto dal grano. Mackey lo provoca, invitandolo a bere il glutine concentrato e alla fine lo scienziato obbedisce. All'inizio sembra non avere alcun effetto, poi improvvisamente, lo scienziato inizia a sciogliersi e il suo pene vola via come un razzo, cosa che mette la città in uno stato di panico.

A casa Marsh, Randy e Sharon buttano via dalla loro credenza tutti i cibi contenenti glutine. Nel frattempo, Kyle sta lavorando al budget della festa, quando Cartman lo chiama in preda al panico perché l'intera città sta bruciando i cibi con il glutine e, conseguentemente, la festa non potrà tenersi, dato che mancheranno le pizze. In una fattoria locale, molti cittadini osservano mentre i militari bruciano i campi di grano. All'USDA, stanno testando diverse opzioni dietetiche senza successo. A casa di Cartman, Eric è a letto malato, perché non c'è speranza di fare la festa, tuttavia Kyle è ancora fiducioso perché "hanno ancora Lorde", ma Stan non ha ancora chiesto a suo padre e se ne va.

Nel frattempo, a casa Marsh, l'USDA trova una lattina di birra Pabst Blue Ribbon, che è fatta con il grano. Randy viene messo in quarantena da Papa John con un residente senza nome della città e il Sig. Garrison, nutrendosi di condimenti. Stan cerca di chiedere a suo padre di Lorde, ma non riesce a ottenere una risposta prima di essere portato via.

Più tardi, Cartman ha un sogno di zia Jemima (un riferimento a Madre Abigail, da L'ombra dello scorpione di Stephen King), che gli dice che "la piramide è capovolta". Intanto, da Papa John, i condimenti sono finiti, così il cittadino senza nome decide di mangiare l'impasto della pizza e, all'inizio, sembra stare bene, ma poi il suo pene vola via.

Alla stazione radio, i ragazzi (escluso Cartman) annunciano che hanno annullato la festa e invece cercano di far conoscere a tutti i pericoli del glutine. Wendy chiama Stan, che rivela di non aver essere riuscito ad ingaggiare Lorde e di non sapere quale cibo servire. Cartman chiama Kyle, urlando di nuovo.

Più tardi, Cartman chiama l'USDA e dice loro che la piramide è capovolta, così i ricercatori capovolgono la piramide alimentare, che ora presenta il grano nella parte inferiore e più stretta, mentre alla parte superiore ci sono i grassi e gli oli. Con grande sorpresa degli scienziati, la piramide così modificata funziona.

I ragazzi danno la loro festa con Scott Malkinson come cameriere, mentre tutti mangiano ghiaccioli al burro. Randy è nei panni di una lagnosa Lorde, dato che ha mentito sul conoscere lo zio di Lorde, e Stan e Wendy si riconciliano.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.