FANDOM


Cappello libero ("Free Hat" in lingua originale) è il nono episodio della sesta stagione di South Park. È andato in onda per la prima volta negli USA il 10 luglio 2002.

Trama Modifica

Allarme Spoiler!
Spoiler


Questa pagina contiene spoiler sulla serie.

I ragazzi vanno al cinema a vedere una rivisitazione di Star Wars Episodio V: L'Impero colpise ancora. Prima del film, viene trasmesso un trailer della (nuova) versione di E.T., che è stata completamente rimasterizzata in digitale, spiegando che tutte le armi da fuoco sono state sostituite con dei walkie-talkie e la parola "terrorista" è stata sostituita con "hippie".

In seguito, viene mostrato il trailer del remake del film Salvate il Soldato Ryan, dove delle modifiche simili sono state apportate. I ragazzi si lamentano del modo in cui i registi modificano i loro film per renderli più adatti alle famiglie o politicamente corretti. Finalmente, il film comincia, ma non prima che venissero annunciati dei cambiamenti simili a quelli dei trailer anche per questo film.

I ragazzi lasciano il cinema, decidendo di formare un'organizzazione contro le modifiche ai film classici. Per convincere più persone a partecipare alla loro riunione, Cartman scrive "cappello libero" su un poster pubblicitario. Tweek viene incaricato di fabbricare cinquanta cappelli di carta, ma il ragazzo, nonostante sia rimasto sveglio tutta la notte e abbia sognato di fare cappelli di carta nell'unica ora in cui ha dormito, riesce solamente a farne quindici. Alla riunione sono presenti molte più persone di quante i ragazzi se ne aspettassero, anche se in realtà non partecipano per il cappello gratis, ma per organizzare un movimento per la liberazione di Cappello McCullough dalla prigione, che la gente crede essere la principale causa dei ragazzi. Quando i protagonisti spiegano la loro vera causa, la gente si trova d'accordo e decidono di dedicarsi ad entrambe le cause: fermare i registi dei film e liberare Cappello. Così, il gruppo corre fuori al grido di "Cappello libero!".

Più tardi, i ragazzi sono invitati a Nightline con Ted Koppel per parlare della loro causa. Koppel rivela che Cappello McCullough è un serial killer che ha ucciso 23 bambini, neonati inclusi, chiedendo a Tweek come mai vogliano liberare una persona del genere. Mentre sono lì, i ragazzi incontrano Steven Spielberg e George Lucas. Spielberg giustifica le modifiche ai suoi film come un modo per "migliorare la trama", ma i ragazzi sostengono che cambiare E.T. sarebbe come cambiare I predatori dell'arca perduta. Purtroppo, questa affermazione ispira i registi a modificare anche questo film. I ragazzi tornano quindi al loro club per organizzare il salvataggio del film, progettando di intrufolarsi a casa di George Lucas e rubare la pellicola originale de I predatori dell'arca perduta. Nonostante l'opzione di aiutare i ragazzi, gli altri membri dell'organizzazione escono per andare a parlare con il Governatore in merito alla liberazione di Cappello, sostenendo che quest'ultimo uccise tutti quei bambini per autodifesa. Inizialmente, Tweek si rifiuta di andare a casa di Lucas, ma si arrende quando i suoi amici minacciano di cacciarlo dal gruppo.

Stan, Kyle, Cartman e Tweek irrompono quindi nella residenza di Lucas, lo Skywalker Ranch. Essi raggiungono il caveau e cercano la pellicola, ma George Lucas li sorprende un attimo prima che riescano a mettere le mani sul film. Dopo averlo supplicato, i ragazzi provano a "sciogliere il suo cuore di ghiaccio" con una "fresca canzone hawaiiana", ma finiscono con il discutere sul tipo di cuore che Lucas ha e che tipo di canzone dovrebbero cantare. Il giorno dopo, Lucas chiama la polizia e i ragazzi cercano di convincerlo a voltare le spalle a Spielberg e non modificare il film. Proprio mentre Lucas sta per consegnare la pellicola ai ragazzi, Spielberg si presenta, affiancato da delle guardie che brandiscono dei walkie-talkie. Indeciso se stare dalla parte dei protagonisti o di Spielberg, Lucas alla fine sceglie il regista, così Spielberg fa prigionieri i ragazzi per renderli ospiti d'onore alla prima del remake de I predatori dell'arca perduta (ad eccezione di Tweek, che è riuscito a scappare).

Più tardi, tornato al club, Tweek avverte tutti gli altri della situazione in corso, ma i membri sono sconvolti dal fatto che il Governatore non li abbia ascoltati sulla possibilità di liberare Cappello McCullough. Tweek spiega poi quello che lui e i suoi amici hanno dovuto affrontare nel tentativo di ottenere la pellicola, ma gli altri membri decidono di adottare la strategia della fresca canzone hawaiiana per convincere il Governatore.

Nel frattempo, Spielberg, Lucas e il loro entourage, che portano con sé i prigionieri Stan, Kyle e Cartman, iniziano a farsi strada verso la prima del film. Come nel film I predatori dell'arca perduta, il loro percorso attraversa un deserto mentre essi trasportano la nuova pellicola all'interno di un'arca. Tweek tende un agguato al gruppo da una collina nel deserto, brandendo un bazooka che punta verso l'arca. Tweek minaccia i registi di far saltare in aria il nuovo film a meno che i suoi amici non vengano rilasciati (tranne Cartman, che possono tenersi). La trattativa termina quando Spielberg ruba un walkie-talkie da uno dei suoi uomini e costringe gli altri ad allontanarsi dall'arca. Poi, invita Tweek a sparare, ricordandogli però come Tweek abbia sempre voluto vedere un grande film e, grazie ai nuovi effetti speciali, Tweek vorrà vedere il nuovo remake tanto quanto lo vuole vedere Spielberg. Tweek esita e viene catturato dagli agenti.

Alla prima del film, Stan dice ai suoi amici (che sono legati ad un palo) di non guardare lo schermo, avvertendoli che il film sarà terribile. Così, i ragazzi chiudono gli occhi, mentre il resto del pubblico continua a guardare, scoprendo però dopo poco che il film è davvero terribile. All'improvviso, in perfetto stile I predatori dell'arca perduta, dei raggi di luce iniziano a fuoriuscire dallo schermo, uccidendo tutti coloro che lo hanno guardato, compresi i registi. Quando finalmente è tornato il silenzio, i ragazzi si ritrovano liberi dalle corde e aprono gli occhi. Vedendo i corpi ovunque, Cartman afferma che il film deve aver fatto veramente schifo.

Di ritorno a South Park, i ragazzi pensano che la gente si congratulerà con loro per aver fermato Lucas e Spielberg, ma vengono tuttavia elogiati per aver liberato Cappello McCullough dalla prigione. Nonostante Cappello sia visibilmente pazzo e chieda di poter uccidere un bambino per calmare la sua agitazione, la gente è felice della sua presenza e gli porta un bambino. I ragazzi dicono che quello che hanno fatto potrebbe non aver importanza ora, ma ne avrà in futuro.

Tweek chiede a Stan cosa succederebbe se qualcun altro provasse a modificare il film e Stan risponde che la pellicola si trova in un posto sicuro, dove nessuno potrà mai trovarlo. L'episodio termina con un uomo che mette il film all'interno di una cassa, che poi colloca all'interno di un magazzino del fondo di soccorso della Croce Rossa per l'11 settembre.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.