FANDOM


Arriva il Wall-Mart ("Something Wall-Mart This Way Comes" in lingua originale) è il nono episodio dell'ottava stagione di South Park. È andato in onda per la prima volta negli USA il 3 novembre 2004.

Trama Modifica

Allarme Spoiler!
Spoiler


Questa pagina contiene spoiler sulla serie.

I ragazzi stanno camminando per la strada, quando Cartman afferma che, quando una persona muore, si fa la cacca addosso. Kyle non gli crede, così Cartman scommette con lui 5 dollari che ciò che dice corrisponde alla realtà.

A South Park viene aperto un Wall-Mart, colosso dei supermercati riconoscibile dalle sue continue offerte molto convenienti. Tutti in città iniziano a fare acquisti lì, comprando le più svariate cose. Inoltre, il centro commerciale offre posti di lavoro a persone con disabilità come Jimmy Valmer o Marvin Marsh.

Presto però, i piccoli commercianti cittadini sono costretti a chiudere bottega, dato che la concorrenza del Wall-Mart è troppo forte. Così, i cittadini affermano di non volere il Wall-Mart a South Park e decidono di boicottarlo. Così, un gruppo di persone va a parlare con il direttore per chiedergli di chiudere il negozio, ma egli risponde scrivendo dei cartelli perché "ci sta ascoltando", scrivendo su uno di essi di incontrarlo fuori tra 5 minuti, poiché il suo ufficio non è un luogo sicuro in cui parlare. Tuttavia, poco dopo aver lasciato l'ufficio, il gruppo di cittadini vede il direttore del Wall-Mart schiantarsi contro la finestra, morendo (e defecandosi nei pantaloni, cosa che fa vincere a Cartman la scommessa). L'apparente suicidio del direttore porta i cittadini a decidere di bruciare il Wall-Mart, cosa che viene fatta mentre tutti cantano in coro "Kum-Bai-Yah Signor", solamente per vederlo in fase di ricostruzione il giorno seguente.

I ragazzi chiedono ad un operaio chi avesse ordinato la ricostruzione e l'uomo risponde che l'ordine arriva dalla sede centrale a Bentonville, in Arkansas. Così, Stan, Kyle e Kenny si recano a Bentonville per scoprire come fermare il Wall-Mart. Tuttavia, il negozio inizia a "parlare" con Cartman, dicendogli che i suoi amici stanno cercando di distruggerlo. Così, Eric raggiunge i ragazzi alla stazione degli autobus, chiedendo loro di potersi unire al gruppo, ma Kyle sospetta già che Cartman "lavori" per conto del Wall-Mart e sia lì solo per mettere i bastoni tra le ruote. Infatti, Eric cerca di fermarli forando le gomme dell'autobus, ma il gruppo riesce comunque a raggiungere Bentonville. Alla sede centrale di Wall-Mart, i ragazzi scoprono di dover parlare con l'attuale presidente, Harvey Brown. I ragazzi gli chiedono come possono fare per fermare il Wall-Mart e l'uomo risponde che dovranno trovare e distruggere il suo "cuore". Poco prima che i ragazzi se ne vadano, Brown si rivolge a loro dicendo "Dite al mondo che mi dispiace" e si spara alla testa, morendo e defecando. Cartman informa Kyle che è in debito con lui di 10 dollari.

I ragazzi tornano a casa, scoprendo che ora il centro di South Park è diventato una città fantasma, essendo tutte le attività commerciali chiuse a causa del Wall-Mart. Arrivati al centro commerciale, i ragazzi stanno per entrare e compiere la missione, ma Cartman li affronta con un coltello in mano, rivelando che lavorava per Wall-Mart sin dall'inizio, cosa che comunque Kyle aveva previsto. Kenny viene quindi incaricato di tenere fuori Cartman, mentre Kyle e Stan entrano. Una volta dentro, trovano Randy Marsh con la divisa del Wall-Mart, e i ragazzi gli chiedono dove sia il reparto TV (dove è celato il "cuore" del negozio). Randy cerca di aiutarli, ma soccombe quasi subito alle straordinarie offerte di Wall-Mart, dicendo ai ragazzi di lasciarlo indietro e proseguire da soli, lasciando loro le sue chiavi.

Una volta arrivati al reparto TV, Stan e Kyle sono confrontati con un uomo che dice di essere il Wall-Mart. Dopo un dialogo confuso, alla fine l'uomo rivela che il "cuore" si cela dietro lo schermo di un televisore al plasma. I ragazzi si avvicinano solo per scoprire che si tratta di uno specchio, e il Wall-Mart inizia a spiegare che il cuore di Wall-Mart, così come di ogni grande centro commerciale, sono i consumatori. Così, i ragazzi colpiscono lo specchio per "distruggere il cuore". Presto, l'intero edificio inizia a tremare e crollare, mentre l'uomo-Wall-Mart ride diabolicamente. Il negozio viene evacuato, mentre l'edificio implode in modo simile alla casa del film Poltergeist. Dopo che il Wall-Mart scompare, delle feci escono dal buco in cui è imploso, causando molte risate in Cartman.

Randy fa quindi un discorso su come il Wall-Mart era composto dai consumatori e che se vogliono mantenere il fascino della piccola città, hanno bisogno di spendere un po' di più dai commercianti locali. Jimbo quindi propone a tutti di andare a fare acquisti da Jim's Drug in fondo alla strada. Il negozio viene visto con moltissime persone che entrano ed escono e un lasso di tempo mostra il negozio che si espande man mano che aumentano i clienti, con il suo aspetto finale simile al Wall-Mart. In seguito, Jim's Drug viene bruciato dai cittadini stessi, mentre Randy dice di non commettere più questo errore. Herbert Garrison propone quindi di andare a fare acquisti da True Value e tutti lo seguono, facendo ripetere la scena.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.