FANDOM


Accadde una notte ("About Last Night..." in lingua originale) è il dodicesimo episodio della dodicesima stagione di South Park. È andato in onda per la prima volta negli USA il 5 novembre 2008 e in Italia il 23 gennaio 2009.

Trama Modifica

Allarme Spoiler!
Spoiler


Questa pagina contiene spoiler sulla serie.

Dopo l'annuncio dei risultati elettorali, Barack Obama e John McCain si rivolgono ai loro sostenitori sulla televisione nazionale mentre i cittadini di South Park si riuniscono per guardare. Randy e gli altri sostenitori di Obama festeggiano ubriacandosi per le strade, mentre i sostenitori di McCain (tra cui Ike, la maggior parte dei dipendenti delle scuole e gli Stotch) siedono scoraggiati all'interno delle proprie case. Ike tenta il suicidio saltando giù da una finestra del pian terreno; sopravvive, ma sembra essere gravemente ferito, e Kyle e Stan tentano di portarlo all'ospedale.

Durante un incontro segreto, Obama e McCain rivelano di aver orchestrato attentamente le loro rispettive candidature per la presidenza in modo che uno di loro vincesse queste elezioni. Sono entrambi membri di un'élite team di ladri professionisti, i quali stanno pianificando di rubare il diamante Speranza dal Museo di Storia Naturale Smithsonian. Per ottenerlo, devono entrare nell'edificio dal sottosuolo, in quanto il museo ha un'elevato e tecnologico sistema di sicurezza, usando un tunnel di fuga segreto che si collega direttamente alla Sala Ovale della Casa Bianca. Anche Sarah Palin fa parte della squadra, così come Michelle Obama, la quale ha solo finto di essere la moglie di Obama per ingannare i media. La squadra conta sul fatto che l'intero paese sia il più distratto possibile dai risultati elettorali, in modo da avere abbastanza tempo per la rapina.

Obama persuade i servizi segreti a farlo restare da solo nella Sala Ovale, sostenendo che vuole esaminarla per poterla ridipingerla in futuro, prima che lui presti giuramento. McCain e gli altri sono di stanza fuori dal museo fingendosi un gruppo di costruzione, al fine di coprire qualsiasi rumore che Obama farà. Egli trova l'entrata del tunnel e la segue fino al museo, ma quando rompe il pavimento, scopre che sono state messe in atto nuove misure di sicurezza. Ritirandosi nella Sala Ovale, chiama Michelle per aiutarlo a superare queste difese, e la donna accenna che ha odiato fingersi sua moglie per così tanto tempo. Il resto del piano procede senza problemi e l'intera squadra lascia Washington e si prepara a lasciare il paese.

A South Park, Kyle chiede a Stan aiuto per portare Ike all'ospedale, ma i genitori di Kyle sono persi nella folla in festa. Randy, credendo che la vittoria di Obama porterà dei cambiamenti ed egli sarà finanziariamente sicuro per sempre, si scontra e insulta il suo capo (anche lui un sostenitore di Obama), mentre altri festaioli rovesciano la macchina della polizia di Barbrady quando cerca di ristabilire l'ordine, ma non prima che venga accusato di essere un sostenitore di McCain. Nel frattempo, Cartman ha approfittato del caos per rubare i televisori dalle case della gente e li sta ora rivendendo.

Stan e Kyle trovano gli Stotch che costruiscono un rifugio per alcuni dei sostenitori di McCain, temendo che la vittoria di Obama porterà alla fine della civiltà. La richiesta di aiuto dei ragazzi porta ad una rissa tra gli adulti, quindi si dirigono verso l'ospedale a piedi. Il pronto soccorso è pieno di pazienti che hanno festeggiato troppo o hanno cercato di uccidersi, a seconda del candidato che preferivano. Ike viene messo in un letto, ma presto si sveglia per portare a termine l'ultima parte del piano dei ladri, avendo fatto finta di essere ferito per entrare lì. Detona a distanza una bomba per far saltare in aria un aereo parcheggiato contenente dei manichini vestiti come Obama, McCain e i loro complici, poi altera le cartelle cliniche dell'ospedale per dimostrare che tutti i membri della banda di criminali sono morti.

Prima che il gruppo salga sul suo aereo per lasciare il paese, Obama annuncia che non andrà con loro. Infatti, egli vuole restare e provare ad essere un vero Presidente, chiedendo a Michelle se vuole provare ad essere la First Lady e vivere alla Casa Bianca con le "loro" due figlie (in realtà solo figlie di Michelle). Michelle accetta e gli altri se ne vanno. Una volta che i festeggiamenti a South Park si sono calmati, gli Stotch aprono il loro rifugio per scoprire che la società non si è sbriciolata all'istante, così ammettono che stavano prendendo troppo sul serio i risultati delle elezioni. Randy si sveglia a casa con un terribile post-sbronza, scopre che mancano sia i pantaloni che il televisore (quest'ultimo rubato da Cartman) e scopre che è stato licenziato dal suo lavoro. Riguardo al fatto che Obama ha promesso un cambiamento, Randy afferma che non è cambiato nulla, nonostante l'unico responsabile di questi problemi sia solo lui. Poi, brontola che avrebbe dovuto votare per McCain.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.